Clistere a Domicilio Sant’Antimo

Clistere a Domicilio Sant’Antimo ⭐ Interventi infermieristici a domicilio vi garantiranno alta professionalità nella tranquillità di casa.

Clistere a Domicilio Sant’Antimo

Gli interventi che riguardano l’intestino si chiamano semplicemente “clistere” e oggi nell’assistenza sanitaria domicilio esiste il servizio di Clistere a Domicilio Sant’Antimo.

Come tanti altri servizi di assistenza al paziente presso la propria abitazione, il Clistere a Domicilio Sant’Antimo, è nato per sostenere e aiutare soggetti invalidi o molto anziani. Regolarizzare l’evacuazione delle proprie feci indica che l’organismo del soggetto funziona in modo ottimale.

Però è possibile avere delle alterazioni sia in base a dei trattamenti farmacologici che ha una vita eccessivamente sedentaria o a uno stile di alimentazione scorretta. Siamo abituati a mangiare male e purtroppo questo porta delle conseguenze nel nostro organismo.

Tra i problemi intestinali che si dovrebbero realmente tenere sotto controllo ritroviamo la stitichezza, il fecaloma e le ostruzioni intestinale. Soffrire di stitichezza indica che si ha una forte difficoltà a evacuare le feci che permangono all’interno dell’intestino del colon. Esse si iniziano a disidratare e quindi non riescono a fuoriuscire in modo regolare, cioè quotidianamente.

Ci sono molte conseguenze da chi soffre di stitichezza, per esempio l’aumento dei gonfiori alle emorroidi. Tant’è che coloro che effettivamente sono cronici nel soffrire di questo malessere tendono a usare lassativi che, nel medio lungo termine, cioè nel giro di un anno, creano dei problemi cardiaci oppure digestivi. Infatti non è mai consigliato usare dei lassativi per molto tempo.

I medici e perfino i farmacisti o infermieri consigliano di porre rimedio alla stitichezza usando appunto dei clisteri. C’è da dire che questa operazione potrebbe essere difficile per persone anziane, invalide o che hanno difficoltà nella deambulazione. Tale condizione andrebbe a essere difficile da gestire anche per persone giovani ma che hanno subito incidenti o operazioni e che limitano i movimenti.

Per questo è stato creato il servizio di Clistere a Domicilio Sant’Antimo che viene eseguito da infermieri che operano per delle agenzie private o sono dei liberi professionisti.

CLISTERE EVACQUATIVO, QUANDO FARLO

Rivolgendovi in farmacia, chiedendo magari un clistere, vi viene proposto sicuramente una lista di soluzioni che si possono introdurre all’interno dell’intestino. Un discorso intimo e che non si ha piacere che venga discusso al bancone dove ci sono altri clienti.

Ci basiamo su alcune interviste e recensioni che abbiamo trovato su Internet, su dei cittadini che hanno deciso di richiedere un servizio in modo privato a delle agenzie di assistenza sanitaria domicilio. In molti hanno detto che è proprio per l’imbarazzo di discuterne in farmacia che preferiscono usufruire di un’assistenza privata.

Aperte chiusa questa parentesi vogliamo comunque parlare di quali sono le differenze da clistere a clistere. Esistono le tipologie:

  • Lassativo
  • Di pulizia
  • Disinfezione
  • Evacuativo

Concentriamoci sull’ultima voce. Il clistere che è evacuativo, indica che all’interno del colon e intestino si introduce una soluzione a base di principi attivi. Ci sono alcuni medicinali che permettono di sciogliere o rendere umide le feci indurite. Questo vuol dire che si ha un effetto rapido di evacuazione.

Questa tipologia di clistere è utilissima quando si parla di stitichezza pure di problemi di fecaloma. Per quest’ultimo malessere intestinale, di cui ne andremo a parlare in modo approfondito, è consigliabile avere un Clistere a Domicilio Sant’Antimo.

Clistere di pulizia o lassativo

Per quanto riguarda invece i clisteri che sono di pulizia o lassativi, essi sono utili per eliminare le feci che ancora non sono indurite. Sono consigliati specialmente quando si è stati già vittime di infezioni intestinali oppure quando si hanno problemi gravi di emorroidi.

Le emorroidi sono delle ghiandole che si ingrossano a causa di problemi dati da feci molto dure. Quest’ultime possono farle sanguinare, graffiarle, sporcarle e quindi farle parola fare. Una volta che le emorroidi prolasso all’esterno si deve assolutamente correre dal medico e valutare la situazione. Non è escluso che ci sia bisogno di fare un intervento chirurgico.

Per evitare tali situazioni è bene capire quale sia il problema di stitichezza di cui si soffre e usare dei clisteri di pulizia o lassativi. Essi sono migliori dei lassativi che si ingeriscono poiché agiscono internamente all’intestino e non mettono in difficoltà l’intero organismo. Mentre i lassativi che si assumono per via orale sviluppano tachicardia e alterazione della temperatura corporea.

ServizioPrezzo indicativo in Euro
Iniezioni Intramuscolari10 – 20
Iniezioni Sottocutanee10 – 20
Flebo ed infusioni venose30 – 50
Somministrazione flebo40 – 60
Clisteri evacuativi20 – 40
Cateterismo vescicale50 – 80
Medicazioni semplici10 – 20
Gestione stomie60 – 100
Prelievi del sangue10 – 20
Prelievi di urine10 – 20
Misurazione pressione5 – 10
Misurazione glicemia5 – 15
Misurazione saturazione ossigeno10 – 20
Misurazione completa parametri vitali20 – 30
Servizio Badante10 – 20 l’ora
Servizio di radiodiagnostica domiciliare100 – 200
Servizio di trasporto in ambulanza150 – 300
Accompagnamento Anziani10 – 20 l’ora
Accompagnamento Disabili10 – 20 l’ora
Assistenza a Malati Terminali100 – 200 al giorno
Infermiere a Domicilio30 – 50 l’ora
Clistere a Domicilio Sant'Antimo

Come si sviluppa il fecaloma

Il malessere conosciuto come fecaloma non è molto noto perché non tutti parlano di questo problema almeno che non arrivi a gravi conseguenze.

Siamo ignoranti a livello di funzionalità organiche. Magari i nostri nonni ne sapevano addirittura più di noi perché per loro la regolarizzazione quotidiana, cioè andare in bagno una volta al giorno, era fonte di preoccupazione.

Oggi siamo convinti di saperne più dei medici e quando si parla di cibo pensiamo di sapere tutto. Infatti pensiamo che se ringraziamo e solo una questione di mangiare degli snack. Quando invece il problema potrebbe essere mangiare eccessivamente della pasta. Se abbiamo dei problemi di stitichezza, che è il primo sintomo del fecaloma, si pensa che è perché abbiamo mangiato poche verdure o non facciamo attività fisica.

In parte dobbiamo dire che è vero quello che oggi mangiamo ha comunque una fonte eccessiva di zuccheri. Tuttavia non è questo il problema di soffrire di stitichezza. Sono tante le problematiche che ci portano a soffrire di fecaloma.

La vita sedentaria. Mangiare male. Mangiare troppo spesso zuccheri e altri cibi industriali. Non bere. Assumere continuamente farmaci, tra cui gli antidolorifici, oppure dei medicinali per far dimagrire. Questi sono solo alcuni dei problemi che sviluppano poi le conseguenze di ostruzione del colon.

Ad ogni modo è palese che le cause o motivazioni che portano ad avere un fecaloma sono diverse. Tutto inizia da problemi di stitichezza. Non c’è da preoccuparsi se qualche giorno saltiamo in un andiamo in bagno. Però se già si inizia a andare incontro al terzo o quarto giorno allora c’è qualcosa che non va.

Richiedere un Clistere a Domicilio Sant’Antimo potrebbe essere utile per prevenire la comparsa di un fecaloma. In seguito ne potreste parlare direttamente con l’infermiere che effettua il Clistere a Domicilio Sant’Antimo in modo da avere dei chiarimenti su quali sono le cause o i problemi che state sviluppando.

Vogliamo sottolineare che soffrire di questo problema può essere perfino cronico. Ovviamente le persone anziane che hanno una vita molto sedentaria e un’alimentazione a base di pasta e pane, sono coloro che ne soffrono maggiormente. Infine le persone invalide che allettate oppure coloro che si muovono su una sedia a rotelle, sono i soggetti che purtroppo soffrono maggiormente di tale disturbo.

Per evitare che ci siano conseguenze gravose per la salute è necessario intervenire con un Clistere a Domicilio Sant’Antimo in caso si superano i cinque giorni di mancata evacuazione.

Conseguenze del fecaloma

Soffrire di stitichezza porta già ad avere dei fastidi. Tuttavia quando si sviluppa il fecaloma, che è una conseguenza di stati gravi di stitichezza, si hanno dei dolori atroci al basso ventre.

Dobbiamo mettere in evidenza che non solo ci sono dei problemi a evacuare. Data la durezza delle feci si ha una maggiore quantità di batteri che possono iniziare a sviluppare delle infezioni sia nell’ano che nei tratti urinari. Le donne ad esempio sono coloro che possono avere maggiori fastidi di questo genere. Infatti si sviluppa prima un forte bruciore all’altezza della vagina e poi si ha un dolore acuto all’interno del tratto urinario fino ad arrivare alla vescica.

Ci sono poi dolori come delle fitte molto forti all’altezza dell’inguine e nel basso ventre. Tali dolori si possono sviluppare nella parte laterale del fianco della presente il fegato. Tali dolori si sviluppano perché l’intestino non riesce a eliminare le feci che iniziano a diventare eccessivamente dure e quindi bloccano il movimento intestinale.

L’intestino cerca di sviluppare ulteriori movimenti andando però a creare un effetto “malessere” nel basso ventre. Arrivando al quinto giorno senza evacuazione si inizia ad avere un organismo compromesso nelle funzionalità basiche. Infatti c’è rischio che si sviluppino persino dei gas intestinali che, a causa dell’istruzione, non vengono espulsi.

La pace diventa gonfia e dura. Si rischia addirittura di finire al pronto soccorso per un’ostruzione intestinale. Se siete arrivati a sviluppare questi dolori è il momento di pensare ad un clistere evacuativo.

Vogliamo però far capire agli utenti che alle volte non occorre aspettare fino a cinque giorni. Si deve sempre dare retta al proprio organismo e ai propri malesseri. Il fecaloma può avere uno sviluppo rapido in soggetti che assumono degli integratori oppure delle medicine. Già in un paio di giorni si ha una disidratazione delle feci e quindi un blocco intestinale. Aspettare fino a cinque giorni potrebbe essere rischioso per un blocco intestinale di grave entità.

Inoltre le persone anziane che già soffrono di tale problema, devono iniziare a valutare di fare un clistere già dopo due giorni di mancata evacuazione.

Indubbiamente avere un medico che era a conoscenza della situazione permette di avere una maggiore consapevolezza del proprio problema. Quando si ha una maggiore “dimestichezza” di questo problema che nasce da una stitichezza cronica, l’utente potrà avvalersi dell’uso di un clistere più volte in una settimana.

In alcuni trattamenti medici, che appunto tendono a disidratare velocemente le feci, viene consigliato di anticipo di controllare le feci e di avere una regolarità di evacuazione. Questo perché molti medici sono a conoscenza che alcuni principi attivi possono danneggiare il lavoro intestinale.

Eliminare un Fecaloma

Parliamo di un problema che è molto più comune di quello che si pensi e di cui tante persone si vergognano, vale a dire: il fecaloma.

Il termine indica una struttura o meglio una identificazione delle feci che purtroppo si sono disidratate mentre si formavano all’interno della parte finale del retto. Praticamente esse tendono a ostruire la parte del retto sigma e il colon. Per essere facilmente evacuate le feci devono rimanere umide ed infatti è per questo che si consiglia di mangiare e avere un’alimentazione a base di frutta e verdura. Inoltre è fondamentale non disidratarsi e quindi bere molta acqua.

Un rimedio molto antico, quando si avevano dei problemi intestinali, era il famoso olio di ricino oppure ingoiare un bicchiere di olio d’oliva. Infatti in questo modo l’intestino rimaneva molto più unto e permetteva alle feci di avere una consistenza tale da non disidratarsi. Praticamente sono dei metodi “antichi” che però erano utilissimi proprio per eliminare le problematiche date da un fecaloma.

Tutti noi possiamo soffrire di questo fastidio. Torniamo a spiegare che si tratta di feci disidratate che rimangono all’interno dell’intestino. Quando dobbiamo espellere le feci, che in teoria dovrebbe essere con regolarità di una volta al giorno, è necessario comunque arrivare ad un quantitativo.

I nostri intestino funziona in modo indipendente e dà una spinta interna che avviene quando nota che ci sono molte feci al suo interno. Se invece mangiamo poco, male, continuamente carne o altri elementi pieni di zucchero, andiamo a produrre una quantità di feci molto minima. Quindi il nostro intestino diventa pigro e preferisce lasciare questi depositi al suo interno. La verità è che essendo di poca quantità anche il movimento interno non riesce a spingerle all’esterno.

Nel frattempo che si va a creare altri elementi da eliminare, le feci già interne iniziano a disidratarsi. Intestino tende a recuperare dei liquidi in modo da rimanere sempre umido e velocizzare le contrazioni muscolari.

Come accennato in precedenza il fecaloma è un problema che possiamo avere sin da bambini e che continua in fase adulta o anziana. Purtroppo però per eliminarlo è necessario poi usare un clistere.

Dobbiamo dire che il fecaloma non è facile da eliminare infatti i clisteri nelle farmacie e che possono essere “fai-da-te”, non sono efficaci. Anzi molto spesso essi tendono a espellere una parte più esterna andando poi a bloccare la parte interna.

Potrebbe essere necessario una tipologia di clistere che ha dei principi attivi nella soluzione da introdurre. Altre volte invece è proprio l’infermiere che crea queste soluzioni in base alle prescrizioni mediche. Infatti torniamo a consigliare il Clistere a Domicilio Sant’Antimo.

Intanto è possibile avere un servizio che avviene nell’intimità della vostra abitazione. Si ha un professionista che sa come effettuare questo intervento e in caso di espellere immediatamente le feci avete il vostro bagno personale.

Alle volte il servizio di Clistere a Domicilio Sant’Antimo diventa un modo per parlare persino di situazioni che possono essere imbarazzanti nonostante sono molto comuni.

  • Assistenza Diretta Diurna Sant’Antimo
  • Assistenza In Lesioni Da Pressione Sant’Antimo
  • Assistenza In Lesioni Da Ulcere Croniche Sant’Antimo
  • Bendaggi Sant’Antimo
  • Bendaggi A Freddo Sant’Antimo
  • Bendaggi Anticellulite Sant’Antimo
  • Bendaggi Arti Inferiori Sant’Antimo
  • Bendaggi Cellulite Sant’Antimo
  • Bendaggi Dimagranti Sant’Antimo
  • Bendaggi Drenanti Sant’Antimo
  • Bendaggi Estetici Dove Comprarli Sant’Antimo
  • Bendaggi Gambe Sant’Antimo
  • Bendaggi Salini Sant’Antimo
  • Bendaggio Sant’Antimo
  • Bendaggio Caviglia Sant’Antimo
  • Bendaggio Compressivo Sant’Antimo
  • Bendaggio Funzionale Sant’Antimo
  • Bendaggio Funzionale Caviglia Sant’Antimo
  • Bendaggio Gambe Sant’Antimo
  • Bendaggio Occlusivo Sant’Antimo
  • Bendaggio Ossido Di Zinco Durata Sant’Antimo
  • Bendaggio Ossido Di Zinco Ginocchio Sant’Antimo
  • Bende Per Bendaggi Estetici Sant’Antimo
  • Cambio Catetere Sant’Antimo
  • Cicli Di Iniezioni Sant’Antimo
  • Clistere A Domicilio Sant’Antimo
  • Clisteri E Clismi Evacuativi Sant’Antimo
  • Controllo Pressione Sant’Antimo
  • Controllo Stomie Sant’Antimo
  • Controllo Tracheotomie Sant’Antimo
  • Flebo Sant’Antimo
  • Gestione Nutrizione Enterale Sant’Antimo
  • Gestione Nutrizione Parenterale Sant’Antimo
  • Gestione Stomie Sant’Antimo
  • Igiene Del Naso E Delle Orecchie Sant’Antimo
  • Igiene Della Zona Genitale Sant’Antimo
  • Iniezioni Intramuscolari Sant’Antimo
  • Iniezioni Singole Intramuscolari Sant’Antimo
  • Iniezioni Singole Sottocutanee Sant’Antimo
  • Iniezioni Sottocutanee Sant’Antimo
  • Lavaggio Auricolare Sant’Antimo
  • Medicazione Complessa Sant’Antimo
  • Medicazione Semplice Sant’Antimo
  • Medicazioni Sant’Antimo
  • Medicazioni Complesse Sant’Antimo
  • Medicazioni Lesioni Da Pressione Sant’Antimo
  • Medicazioni Piaghe Da Decubito Con Escara Sant’Antimo
  • Medicazioni Post Operatori Non Integre Sant’Antimo
  • Medicazioni Post Operatorie Integre Sant’Antimo
  • Medicazioni Semplici Sant’Antimo
  • Misurazione Parametri Vitali Sant’Antimo
  • Perfusione In Bolo Sant’Antimo
  • Prelievo Da Catetere Per Esame Urine Sant’Antimo
  • Prelievo Sangue Sant’Antimo
  • Preparazione Del Paziente Per Una Pratica Assistenziale Sant’Antimo
  • Prevenzione Delle Lesioni Da Pressione Sant’Antimo
  • Raccolta Urine O Feci Sant’Antimo
  • Rieducazione Vescicale Sant’Antimo
  • Somministrazione Dei Farmaci Prescritti Per Via Enterale Sant’Antimo
  • Somministrazione Terapie Sant’Antimo

Dicono di Noi

Un ottimo servizio

Un ottimo servizio

Pino

Mi sono trovata molto bene

Mi sono trovata molto bene

Simona

Dei veri professionisti

Dei veri professionisti

Antonio

Richiedi Informazioni

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Si legga l'informativa sulla privacy*

Clistere a Domicilio

Clistere a Domicilio Sant'Antimo

Infermiere su Wikipedia: Una definizione dell'argomento data dalla famosa enciclopedia on line.

Infermiere A Domicilio Sant'Antimo, Assistenza Infermieristica Sant'Antimo, Infermiere Domiciliare Sant'Antimo, Prelievo A Domicilio Sant'Antimo, Punture A Domicilio Sant'Antimo, Iniezione A Domicilio Sant'Antimo, Assistenza Domiciliare Sant'Antimo, Medicazioni A Domicilio Sant'Antimo, Assistenza Infermieristica Domiciliare Sant'Antimo, Clistere a Domicilio Sant'Antimo, Infermiere Privato Sant'Antimo, Cambio Catetere a Domicilio Sant'Antimo, Flebo a Domicilio Sant'Antimo, Assistenza a Domicilio Sant'Antimo, Infermiere a Domicilio Prezzi Sant'Antimo,
CHIAMA ORA
WHATSAPP
EMAIL